Bellezza e moda

Cos'è un estintore? Tipi, utilizzo e come gestirlo?

Pin
Send
Share
Send


Una scintilla di fuoco potrebbe distruggere anche un castello. Il fuoco è un elemento così pericoloso dei "cinque grandi elementi" della vita. Ciascuno degli elementi è pericoloso e il fuoco è uno degli elementi più pericolosi. Il fuoco è solitamente messo fuori dall'acqua ed è stato il metodo seguito per un tempo molto lungo. Ma poi gli estintori sono stati trovati per spegnere il fuoco. Gli estintori sono in una varietà che viene utilizzato in base alla fonte di fuoco. L'agente estinguente di ciascun estintore supporta l'accensione del fuoco in base all'utilizzo. Alcuni estintori sono destinati ad essere utilizzati per il fuoco di carta, legno e plastica. Allo stesso modo, ogni fonte del fuoco ha un agente particolare che potrebbe spegnere il fuoco.

Cos'è un estintore?

Un estintore, in generale, è un dispositivo attivo di fortificazione del fuoco che viene utilizzato per estinguere o regolare piccoli incendi. Non è consigliabile utilizzare un incendio fuori controllo, come quello che ha raggiunto il soffitto; rischia l'utente o richiede l'esperienza di un vigile del fuoco. Un estintore è costituito da un recipiente a pressione cilindrico che contiene un agente che può essere scaricato per estinguere un incendio. Esistono anche estintori che sono fabbricati con recipienti a pressione non cilindrici ma sono meno comuni nell'uso.

Esistono due importanti categorie di estintori:

  • Stored-Pressure: La pressione immagazzinata ha l'espellente immagazzinato nella stessa camera dell'agente antincendio. Vengono utilizzati diversi propellenti a seconda degli agenti utilizzati. L'azoto viene solitamente utilizzato con estintori chimici a secco; mentre gli estintori di acqua e schiuma usano l'aria. Gli estintori a pressione immagazzinata sono il tipo standard di estintori.
  • Cartuccia meccanizzati: questi estintori hanno il gas espellente in una cartuccia separata che viene perforata prima della scarica, lasciando aperto il propellente all'agente estinguente. Questo non è così comune e utilizzato principalmente in aree come l'incendio industriale, dove hanno un utilizzo superiore alla media.

Come usare estintori?

Si! Questa è sicuramente una cosa che devi sapere. Poiché il loro scopo principale è quello di aiutare le persone in tempi di incendio, è stata prestata attenzione per garantire che sia facile da maneggiare anche quando si è nel panico. Gli esperti dicono che un semplice comando 'PASS' I passi da seguire sono,

  • Tirare il perno dalla maniglia.
  • Mirare alla base, in quanto l'obiettivo impostato in cima si trasformerà in un errore.
  • Premere il grilletto con attenzione e lentamente per rilasciare l'agente estinguente.
  • Spazzare da un lato all'altro per ridurre l'intensità del fuoco, concentrarsi sulla base del fuoco, gli estintori rimangono per almeno 10-20 secondi e spegnere il fuoco.

Mentre questi estintori sono azionati manualmente, alcuni estintori funzionano automaticamente quando suona l'allarme antincendio. Gli estintori automatici su estintori sono progettati in modo tale da non aver bisogno della forza manuale per essere applicati su di esso. La maggior parte degli estintori manuali sono a base di acqua, polvere, schiuma, CO2 e sostanze chimiche.

Tipi di fuoco e uso di diverse classi di estintori:

Il fuoco esplode da qualsiasi fonte e succede al momento inaspettato. Il fuoco potrebbe essere di qualsiasi tipo, incendio in cucina, dispersione elettrica, incendio industriale, incendio negli uffici, incendio delle auto, ecc. Ogni tipo di fuoco ha il suo estintore. Il fuoco dalla cucina dovrebbe essere rimandato con acqua, mentre legno, carta, ecc. Potrebbero essere chiusi con estintori a polvere. Di solito, l'incendio di classe A viene rimandato dall'acqua. Gli estintori domestici sono facili da maneggiare e possono essere utilizzati con semplici istruzioni. Gli uffici e le industrie in genere dispongono di estintori, ma non possono essere utilizzati per spegnere il grande incendio. Gli estintori a CO2 sono principalmente usati per i rischi di incendio elettrico, e questi di solito sono il tipo di estintore principale utilizzato nelle sale server dei computer. Offrono anche incendi di Classe B Gli estintori hanno rating in base al loro utilizzo. A B e C sono i valori medi che un estintore può avere.

  • Estintori ABC:

Fosfato di ammonio mono, ABC Dry Chemical, ABE Powder, tri-class, o multiuso chimico secco è un estintore chimico a secco utilizzato sugli incendi di classe A, B e C. La chimica secca ABC è una miscela di fosfato monoammonico e solfato di ammonio, dove è attivo il fosfato monoammonico. Questo può essere usato per tutti i tipi di fuoco; fuoco da bruciare carta, legno e plastica; fuoco da dispersione elettrica e fuoco da liquidi o gas. Esperti o professionisti gestiscono principalmente estintori ABC.

  • Estintori BC:

Gli estintori BC sono anche chiamati estintori chimici a secco. Questo mette in evidenza sia incendi di classe B che di classe C. Il fuoco di classe B si rompe dai liquidi infiammabili. Il fuoco di classe C si rompe dalle apparecchiature elettriche energizzate. Sono riempiti con bicarbonato di sodio o di potassio o CO2. Questo è in grado di gestire una serie di incidenti d'incendio.

  • Estintori di classe B:

L'incendio di classe B è l'incendio di liquidi infiammabili o gas infiammabili, grassi di petrolio, catrami, oli, vernici a base di olio, solventi, lacche o alcoli. Gli estintori di classe B sono estintori a CO2 che contengono gas compresso. Gli estintori chimici a secco contengono agenti estinguenti e un gas compresso non infiammabile per spingere l'agente estinguente sul fuoco.

  • Estintori di classe C:

Gli estintori di classe C sono idonei per l'incendio in apparecchiature elettriche vive. Il mono fosfato di ammonio e il bicarbonato di sodio sono gli agenti estinguenti comunemente usati per combattere questo tipo di fuoco a causa delle loro proprietà non conduttive. Gli estintori di Classe C sono designati come estintori di Classe E dal sistema australiano.

  • Estintori di classe D:

Gli estintori di classe D richiedono naturalmente una quantità significativa di agente estinguente per condensare e soffocare completamente il fuoco. Questi estintori sono progettati in modo da fornire l'agente di distinzione in una quantità considerevole in modo che possa formare lo strato essenziale e gli agenti estinguenti sono scelti per essere inattivi ai metalli più sensibili.

  • Estintori di classe K:

Gli estintori di classe K lavorano sul principio della saponificazione. La saponificazione si verifica quando miscele chimiche come acetato di potassio, citrato di potassio o carbonato di potassio vengono utilizzate per bruciare olio da cucina o grasso. La miscela alcalina è combinata con l'acido grasso e crea uno strato di schiuma saponata sulla superficie che trattiene i vapori e il vapore ed estingue il fuoco.

  • Estintori palla di fuoco:

L'estintore a palla di fuoco è un modo semplice per accendere il fuoco. La grande sfera di vetro è costituita da CTC che quando viene lanciata scoppia a raffica e reagisce immediatamente. L'acqua salata precedente era stata riempita; ora la sfera ha il bicarbonato di potassio. Questo potrebbe essere usato per innescare il piccolo fuoco che si è rotto dalla carta o dal legno.

Tipi e usi dell'estintore:

Mentre queste sono le combinazioni di estintori, ecco alcuni tipi che sono utili.

1. Estintori:

Gli estintori sono noti per combattere meglio che sono alimentati da particelle solide come carta, legno tessile, ecc. Sono economici e sono ulteriormente classificati in quattro diversi tipi.

  • Estintore a getto d'acqua: Tipicamente, ciò comporta la spruzzatura di getto d'acqua su quelli che stanno bruciando e quindi li raffreddano. Questo aiuta a prevenire ogni possibilità di riaccensione dei materiali. Tuttavia, non vengono utilizzati su apparecchiature elettriche in diretta e occorre prestare attenzione per garantire la stessa.
  • Estintore con additivi: Gli estintori a spruzzo d'acqua hanno additivi come sostanze chimiche aggiunte a loro. Questi sono prodotti chimici schiumogeni. Quando vengono aggiunti prodotti chimici, l'acqua tende a perdere la sua naturale tensione superficiale e quindi può immergersi completamente nei materiali che stanno bruciando.
  • Estintori a spruzzo d'acqua: È noto che usano goccioline d'acqua fini sotto forma di spray e ognuna di queste goccioline ha aria non conduttiva che le circonda.
  • Estintori a nebbia d'acqua: Queste acque disperdono sotto forma di nebbia o nebbia e queste goccioline sono molto più piccole di quelle che vengono disperse dall'acqua nebulizzata o da qualsiasi altro tipo. Quando la goccia è piccola, l'area della superficie sarà più grande in relazione alla sua dimensione. Ciò significa che le gocce d'acqua evaporano più velocemente, assorbendo così il calore più velocemente.

2. Estintori a schiuma:

Questi sono e possono essere usati su incendi di Classe A e di Classe B. Tipicamente, sono usati per estinguere l'incendio che proviene da fonti liquide, come benzina e diesel. In termini di utilizzo, sono molto meglio degli estintori a getto d'acqua, perché gli estintori a schiuma possono essere utilizzati anche su solidi come legno e carta. La schiuma sigillerà la superficie del liquido e quindi impedirà ai vapori infiammabili di venire a contatto con l'aria. Uno svantaggio è che non può essere utilizzato su un fuoco liquido a flusso libero.

3. Estintori a polvere:

Questi sono veri estintori multiuso che possono essere utilizzati su incendi di Classe A, Classe B e Classe C. A volte sono anche usati a fuoco che si rompe dalle apparecchiature elettriche. Ma in realtà non lo raffreddano, rendendo così la possibilità di una riaccensione. Questi estintori a polvere non sono raccomandati per l'uso all'interno di edifici o spazi chiusi.

4. Estintori di anidride carbonica:

questi sono generalmente preferiti negli spazi dove ci sono molte apparecchiature elettriche. In genere, vengono utilizzati nelle sale server o negli uffici. Non lasciano residui o segni dopo averli usati, a differenza di un estintore a schiuma noto per farlo. Gli estintori ad anidride carbonica possono essere utilizzati anche con fuoco di Classe B, come paraffina o benzina.

Le diverse classi di fuoco:

Per quelli di voi che sono completamente nuovi per l'acquisto di un estintore, ecco le diverse classi di cui dovresti essere a conoscenza. Se ti stavi chiedendo cosa intendessimo per classe A, B ecc. Tipo di fuoco, ecco una rapida idea.

  • Classe A: La classe A viene utilizzata quando i materiali di combustione sono solidi. Ad esempio, legno, carta, plastica e tessuti.
  • Classe B: La Classe B è pensata per liquidi infiammabili come benzina e olio. L'olio da cucina e altri grassi non sono tuttavia inclusi qui.
  • Classe C: La classe C è per tutti i tipi di gas infiammabili come propano e butano
  • Classe D: La Classe D affronta il fuoco in caso di metalli, come il titanio, il magnesio o l'alluminio.
  • Classe E: In caso di incendio di apparecchiature elettriche, la Classe E è preferibile.
  • Classe F: Quando si verifica un incendio a causa dell'olio e del grasso di cottura, viene utilizzata la classe F.

Cosa devo sapere prima di acquistare un estintore?

Cercate questi quando decidete di comprare estintori.

  1. Valutazione: Fallo! La valutazione è importante qui. Vedrai voto o talvolta cinque classi stampate su di loro. Nel caso di industrie che sono inclini a livelli più alti di fuoco, sono preferite combinazioni di classi come ABC, BC. Devi selezionarli in base alla classe di fuoco. Gli edifici residenziali sono dotati di classi antincendio che possono soddisfare le loro esigenze.
  2. Il materiale: Anche il materiale estinguente richiede qualche considerazione. Poiché ogni classe di fuoco viene utilizzata per bruciare diversi combustibili, a seconda dell'uso potrebbe essere necessario disporre di sostanze chimiche uniche per spegnere il fuoco.
  3. Capacità: la capacità dell'estintore è destinata a servire a scopi diversi. Ad esempio, un 1 kg o 0,5 kg sarà adatto per i veicoli e, d'altra parte, quelli superiori a 4 kg sono destinati all'uso industriale. È quindi necessario decidere sulla capacità dell'estintore e, a sua volta, dipenderà dal tipo di utilizzo che si desidera utilizzare.
  4. Certificazione: Tutti gli estintori, siano essi di qualsiasi tipo o classe, hanno bisogno di un marchio di certificazione BIS / ISI su di essi.

Ecco alcune altre cose che devi sapere su di loro.

  • Per evitare il fuoco della cucina, le cose che facilmente prendono fuoco devono essere tenute lontano dalla fonte di fuoco.
  • Il fuoco dell'automobile non dovrebbe essere trattato con acqua.
  • Le perdite elettriche devono essere trattate con estintori a polvere e non con acqua.
  • In caso di perdite nel GPL, non accendere o spegnere le luci che potrebbero causare un incendio molto brutto.
  • Evitare di fumare spostando autobus, treno o auto per evitare che si rompa.
  • Potrebbero essere utilizzati estintori portatili o mini durante il viaggio.
  • Si consiglia di avere estintori domestici nelle case per rimandare il fuoco piccolo.
  • Gli sblocchi antincendio devono essere trattati con un'attrezzatura adeguata.
  • Impedisci ai bambini di giocare con il fuoco.
  • Gli estintori ABC potevano essere usati nelle case; quella serie di fuoco da carta, legno e plastica.
  • Gli estintori di Classe B sono un must nelle industrie, in quanto il fuoco può scoppiare da liquidi e solventi in qualsiasi momento.
  • Gli uffici dovrebbero avere estintori BC per incendiare le perdite elettriche.
  • Gli estintori di classe K sono un must nelle industrie che lavorano con materie prime a base di olio.

Il fuoco è un mostro vivo e mortale. Il fuoco vivo inizia da una singola scintilla e scoppia molto grande, questo si nota in precedenza potrebbe essere evitato. Gli estintori funzionano da sostenitori vivi in ​​caso di incendio, ma un uso improprio potrebbe portare a un disastro. Le diverse classi di estintori dicono che A, B, C, D e K sono realizzati con una miscela di diversi prodotti chimici sia secchi che liquidi. L'acqua è generalmente nota per scatenare l'acqua, ma a volte potrebbe portare a un disastro; quindi è sempre consigliabile utilizzare appositi estintori per dare fuoco.

Pin
Send
Share
Send